testata giornalistica diretta dal Prof. Luca Filipponi
Data di Pubblicazione: 09-06-2011
Data di Scadenza: 00-00-0000
Data di Pubblicazione: 06-06-2011
Data di Scadenza: 00-00-0000
Data di Pubblicazione: 06-06-2011
Data di Scadenza: 00-00-0000
Data di Pubblicazione: 13-05-2011
Data di Scadenza: 00-00-0000
Data di Pubblicazione: 13-03-2009
Data di Scadenza: 31-05-2009
Data di Pubblicazione: 06-04-2008
Data di Scadenza: 00-00-0000
 
CE-Bruxelles-30-05-2007
DA CANNES NUOVO IMPULSO ALL'AUDIOVISIVO EUROPEO
I ministri dell'Ue si impegnano a sostenere il settore

I ministri della cultura dell'Ue si sono riuniti oggi al Festival internazionale del cinema di Cannes, in occasione della giornata dell'Europa, per affermare il proprio sostegno al settore audiovisivo europeo, che si trova attualmente ad affrontare cambiamenti senza precedenti dovuti in larga misura all'impatto delle tecnologie digitali e alle conseguenti trasformazioni nei comportamenti del pubblico. "L'evoluzione e la convergenza delle tecnologie costituiscono sfide importanti per il settore audiovisivo ma offrono grandi opportunità a quanti saranno in grado di adattarsi" ha affermato Viviane Reding, commissaria europea responsabile dei media. "Ritengo che l'impegno politico espresso oggi consentirà al settore audiovisivo europeo di diventare uno dei motori propulsivi dell'Europa". L'impegno assunto dai ministri dell'Ue nei riguardi del settore audiovisivo è stato confermato dall'adozione, nell'ambito della riunione di ieri del Consiglio "Cultura", della direttiva "Servizi di media audiovisivi senza frontiere". Tale direttiva aggiorna le norme applicabili ai servizi di media audiovisivi tradizionali ed emergenti per tener conto dei cambiamenti tecnologici ed offre una maggiore flessibilità ai realizzatori di opere televisive e cinematografiche europee per produrre contenuti digitali grazie a norme meno rigide in materia di pubblicità. I ministri hanno inoltre discusso la necessità di adattare la politica audiovisiva agli sviluppi nel campo della realizzazione e distribuzione di film nonché agli effetti del progresso tecnologico. Fra le iniziative politiche adottate dalla Commissione per sostenere e dinamizzare il settore audiovisivo europeo figurano le misure seguenti: Il programma MEDIA 2007, recentemente avviato, ha reso l'adozione delle tecnologie digitali una priorità orizzontale, e l'invito a presentare proposte pubblicato ad aprile, relativo a progetti di video su richiesta e alla distribuzione di film digitali, costituisce un primo passo importante nell'ambito del sostegno finanziario offerto ai professionisti dell'Ue. La Carta europea del film online, approvata dai principali operatori del settore in occasione della giornata dell'Europa 2006, è volta a stimolare l'industria europea del film online. L'iniziativa Contenuti in linea dovrebbe registrare una crescita superiore al 400% nel corso dei prossimi cinque anni. Per sfruttare al meglio questa eccezionale opportunità per l'Europa, nel luglio di quest'anno la Commissione pubblicherà la comunicazione Contenuti in linea, in cui esporrà le proprie idee sul modo di procedere. Consapevole dell'importanza per l'Europa dalla televisione mobile – entro il 2009 il mercato mondiale avrà un valore di 11,4 miliardi di euro – la Commissione ha invitato le imprese e gli Stati membri a contribuire con maggior dinamismo allo sviluppo di una strategia comune europea. Nel mese di luglio essa pubblicherà una comunicazione contenente le misure a suo avviso necessarie per ottenere il successo della televisione mobile in Europa. La prova che il sostegno dell'Ue all'industria cinematografica europea sta dando buoni frutti viene dai risultati ottenuti nell'ambito dei principali festival internazionali come Cannes e Berlino nonché nell'attribuzione degli Oscar. Oltre agli sforzi compiuti per promuovere il settore, la Commissione riconosce la necessità di rafforzare la trasparenza, la libertà di espressione e la diversità nel panorama dei media europeo. Per comprendere meglio questi valori e come preservarli, la Commissione ha elaborato un approccio in tre fasi per la salvaguardia del pluralismo dei media.

 




Europanews Periodico di informazione online della testata giornalisitica Giovani europei
iscritta presso il Tribunale di Spoleto reg. n°91 rilasciata il 25/03/1997
Direttore responsabile - Prof. Luca Filipponi eugiov@tin.it Direttore - Prof. Marcello Bemporad
In redazione - Angelica Mariotti, Elisabetta Placanica, Riccardo Luccioli - e-mail: medialux@tin.it
L'invio di informazioni e documenti di qualsiasi natura si intenderà a titolo gratuito, ed il diritto irrevocabile di usare, pubblicare, riprodurre ed eventualmente modificare il sopraccitato materiale